Never get so attached to a poem you forget truth that lacks lyricism - J. Newsom

Atlantico

Posted: March 16th, 2013 | Author: | Filed under: Larve | Tags: , , , | 5 Comments »

Se l’oceano ti avesse rapito me ne starei sulla spiaggia con gli occhi spalancati e riuscirei a non dormire mai. La stessa onda placida che a tradimento si insinua nella bocca del bagnante porterebbe a riva con ingiustificata nonchalance il tuo orecchio destro. Dopo averlo ripulito dalle alghe e dal sale lo impugnerei all’altezza del mio orecchio sinistro, prolungandolo mentalmente con una testa, un naso, un orecchio, una bocca, due occhi, collo, busto, braccia, gambe, piedi, pancia da alcolista, occhiali, mani piccole, un livido sul fianco sinistro, capezzoli sensibili, voce occasionalmente acuta e due parole che mi dicevi prima di dormire e che non ho mai avuto il coraggio di ripetere. Se l’oceano ti avesse rapito guarderei il tuo ricordo negli occhi e gli direi di stare tranquillo, di attendere il pagamento del riscatto. Ma l’Atlantico non è così cattivo e l’abisso non è poi così scuro. E non c’è nessun rapimento. Solo il tuo posto e il mio posto e settemiladuecentosedici kilometri di acqua tra i due. E se l’oceano non ti avesse rapito, se te ne fossi semplicemente andato, nessun ponte sarà mai lungo abbastanza.


5 Comments on “Atlantico”

  1. 1 Giulia said at 5:11 pm on March 16th, 2013:

    Mi stupisce ogni volta che quello che scrivi per me non ha senso. Eppure lo trovo magnifico!

  2. 2 admin said at 10:58 pm on March 17th, 2013:

    Ahah In effetti mi sa che sono un po’ criptico ^^ Grazie per il “magnifico” però….voglio recuperare al più presto il tuo blog che per qualche ragione ho trascurato: mi piace un sacco come scrivi :)

  3. 3 MatteoG said at 10:44 am on April 14th, 2013:

    Io penso di aver capito le emozioni che hanno mosso la scrittura di questo post.
    Sarebbe “bello” poter incolpare qualcosa d’altro, come un oceano, di certi strazianti allontanamenti, o almeno utile per trovare un equilibrio, seppur precario durevole abbastanza a rimettersi in sesto.
    No, non c’entra niente il mare. :(

    Abbracci! :)

  4. 4 admin said at 11:34 am on April 14th, 2013:

    <3 Grazie Matte'. In realtà l'allontanamento non c'è stato ancora e non è nemmeno programmato a breve, ma ogni tanto ci penso e mi prende così. We'll see

  5. 5 Dottor Nomade said at 11:06 am on June 18th, 2013:

    Molto bello! Difficilissimo essere lirici in questo modo senza scadere nei luoghi comuni, complimenti.


Leave a Reply