Never get so attached to a poem you forget truth that lacks lyricism - J. Newsom

Mar Morti

Posted: October 27th, 2013 | Author: | Filed under: Larve | Tags: | 1 Comment »

Il mare scuro, nero, di colore, aveva onde pesanti come bare. La luna piena e il cielo le volevan sollevare, adagio, condurle in processione al loro funerale. E ci ho buttato dentro anche il mio corpo, sempre estraneo, come una mosca bianca in uno sciame kamikaze. E non lo so perché non riesce a galleggiare. Sei Lampedusa e terraferma e il molo, sei uno scoglio dove prender fiato. Ma ti allontani, ti ritrai mentre nuoto, trasformi questo amore in un naufragio.


One Comment on “Mar Morti”

  1. 1 rideafa. said at 10:56 am on October 28th, 2013:

    ùh.

    straziante e poetico.


Leave a Reply